SIPEM SoS ER presente a Vigarano Mainarda (Fe) per la celebrazione in ricordo del sisma del 2012.

Il 25 maggio SIPEm SoS ER è stata presente a Vigarano Mainarda (FE) per la celebrazione dei 5 anni dal terremoto dell'Emilia nel 2012. Durante quel sisma SIPEM ER è intervenuta con  propri soci, su richiesta diretta del Sindaco Barbara Paron che ieri ha voluto anche la nostra testimonianza sull’intervento fatto con la popolazione, gli insegnanti e i dipendenti comunali fin dai primi giorni dell’emergenza.
Alla tavola rotonda erano presenti: Roberto Giarola (Delegato del Dipartimento di Protezione Civile); Paola Gazzolo (Assessore Regionale alla Prot Civile), Marco Iachetta (Presidente Regionale ANCI – Ass. Naz Comuni Italiani), Barbara Paron (Sindaco), Alessandro Berselli (Assessore), Roberto Guerra (Presidente Ass. CB Enterprise Vigarano Mainarda), moderatore della serata è stato il giornalista Luca Calzolari (direttore del giornale “Prot Civile.it”). Erano presenti molte autorità locali (Prefetto di Ferrara, comandante Vigili del fuoco, molti volontari).
La serata è stata preceduta da un aperi-cena offerto ai relatori . In tale occasione abbiamo avuto modo di conoscere meglio le differenti professionalità istituzionali e politiche presenti e di porre le basi per eventuali collaborazioni future.

L’intervento del nostro Presidente, Enrica Pedrelli, ha ricevuto molta attenzione da parte di tutti i relatori e consensi dalla platea.  In sintesi  nel nostro intervento è stata sottolineata l’importanza di intervenire in tempo nella prevenzione del disagio. A Vigarano, infatti, siamo intervenuti dopo 3 giorni dal disastro, con una tempistica un poco rara nel mondo della Protezione Civile, in relazione al soccorso psicologico.  I nostri interventi nel 2012 hanno avuto come obiettivi prioritari: gli insegnanti (a 3 giorni dal disastro) e la popolazione (a 6 giorni). Gli interventi sugli insegnanti hanno permesso un’apertura delle scuole nei tempi regolari e un rafforzamento della resilienza  anche per la successiva  forte scossa verificatasi la settimana seguente.

L’incontro a Vigarano è stata anche l’occasione per concordare con Roberto Guerra (Presidente Ass. CB Enterprise Vigarano Mainarda)  la nostra partecipazione al campo scuola che si terrà l’ultima settimana di luglio a Vigarano.  Il campo scuola è una esperienza intensa e piacevole dedicata ai ragazzi delle scuole medie che iniziano a conoscere il mondo della Protezione Civile, al fine di costruire una cultura del rischio ed una partecipazione alla cittadinanza attiva fin dalla giovane età.



Enrica Pedrelli durante il suo intervento.





Il tuo 5x1000 per SIPEm SoS ER!

SIPEm SoS ER è un’Associazione di volontariato di Protezione Civile formata da 40 professionisti con sede a Parma in Via Del Taglio 6. Interveniamo in situazioni di emergenza o catastrofi, portando un primo soccorso psicologico e un’assistenza psicosociale alle persone coinvolte, mettendo la nostra professionalità a disposizione di chi é colpito da gravi eventi in modo TOTALMENTE GRATUITO.
 

La tua scelta di destinarci la piccola quota IRPEF che lo Stato ti permette di destinare alle
associazioni ci consentirebbe di migliorare i mezzi con i quali operiamo.
PER TE NON COMPORTA NULLA, PER NOI FA UNA GRANDE DIFFERENZA!


SULLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI SCEGLI DI DESTINARE IL 5X1000 dell’IRPEF ALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE. FIRMA NELLO SPAZIO "SOSTEGNO DEL VOLONTARIATO, DELLE ORGANIZZAZIONI NON LUCRATIVE DI UTILITÀ SOCIALE" E INDICA IL CODICE FISCALE DI SIPEM SoS Emilia Romagna: 92144690341.


Puoi destinare il 5X1000 anche se NON presenti la dichiarazione dei redditi:
- compila, firma e inserisci il modulo sotto allegato in busta chiusa indicando sulla
busta "DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF" oltre a cognome, nome e tuo
codice fiscale.
- consegna la busta in POSTA o ad un intermediario abilitato alla trasmissione telematica
(CAF, commercialisti, il tuo datore di lavoro), provvederanno loro alla trasmissione
GRATUITA all'Amministrazione Finanziaria.
Segnalaci poi a info@sipem-er.it il tuo nome e indirizzo e-mail, per ricevere un
rendiconto sul modo in cui impiegheremo le offerte ricevute.


 

Grazie di cuore!
Enrica Pedrelli Presidente SIPEm SoS - Emilia Romagna, assieme a tutti i soci.




Formazione ai Vigili del Fuoco di Parma

A partire da novembre 2016 e fino a febbraio 2017, in accordo e collaborazione col Comando Provinciale dei VVF di Parma, alcuni nostri soci hanno condotto alcuni incontri di formazione con squadre dei Vigili del Fuoco.
Gli argomenti trattati hanno riguardato aspetti delle emozioni, dello stress ed del trauma e la relativa gestione degli stessi da parte degli operatori del soccorso. Per ogni gruppo coinvolto gli argomenti sono stati esplorati in due incontri successivi.
Si ringrazia il Comandante ing. Giuseppe Lomoro per la rinnovata collaborazione con SIPEM SoS Emilia Romagna.







Eletto il nuovo Direttivo di SIPEM SoS Federazione

Le elezioni per il rinnovo del Direttivo di SIPEM SoS Federazione si sono tenute il 5 febbraio 2017 a Milano. Eletti Roberto Ferri presidente, Anna Sozzi vicepresidente, Enrica Pedrelli tesoriere,  Anna Palumbo segretario.
Il Presidente ha ringraziato Cristiana Dentone, che ha ricoperto la carica di presidente dal 2014 ad oggi, per l’efficace lavoro svolto e ha confermato che il prossimo passaggio, dopo il consolidamento delle sezioni regionali, sarà quello di ottenere l’attivazione diretta del Dipartimento Nazionale di Protezione civile per poter intervenire con maggiore tempestività nel soccorso psicologico alla popolazione. 
L’Assemblea ha formalizzato anche l’ingresso in Federazione della neonata sezione Campania, presidente Sara Cicchella.



"Somatic Experiencing in emergenza", sabato 1 ottobre 2016 giornata di formazione

Sipem ER organizza, per sabato 1 ottobre 2016, una giornata di formazione sull'intervento psicologico in emergenza attraverso Somatic Experiencing®, un metodo a mediazione corporea per la risoluzione dello stress traumatico.
La giornata sarà condotta dal dr. Alberto Dazzi, psicologo psicoterapeuta e socio Sipem ER. 


Somatic Experiencing® è un metodo terapeutico sviluppato dal dr. Peter A. Levine a partire dagli anni ’70. Quest’approccio terapeutico aiuta l’individuo a rielaborare i traumi attraverso un profondo contatto con la dimensione della propria corporeità, facilitando il riavvicinamento graduale al ricordo dell’esperienza traumatica solo dopo un adeguato ‘potenziamento’ delle proprie risorse interne. Nell’organismo umano c’è infatti una intrinseca capacità di  guarigione unita ad una grande capacità di  autoregolazione, che permette al Sistema Nervoso Autonomo - durante le normali esperienze stressanti - di bilanciarsi ed equilibrarsi, senza bisogno del comando volontario (l’attività cosciente).

Il trauma invece è come un vortice, un gorgo che attrae e risucchia. Perciò per contrastarlo, per poterci avvicinare senza perderci, e con una reale e sentita sensazione di potere, dobbiamo stare in contatto profondo con le sensazioni interne (il felt sense) offerte dalle nostre differenti risorse.
Somatic Experiencing® favorisce il riattivarsi dell’autoregolazione del Sistema Nervoso traumatizzato, a partire da un lavoro focalizzato principalmente sulle sensazioni somatiche e  sulle reazioni neurofisiologiche.


Attraverso questo metodo facilitiamo il processo di scarica dell’energia bloccata dal trauma, e favoriamo, nella fisiologia del Sistema Nervoso, il completamento del movimento di autoprotezione che l’individuo non è riuscito ad agire per evitare il trauma. Il fluire dell’energia organismica, completando questo processo offre alla persona la possibilità di sentire il senso di radicamento, la flessibilità e l’elasticità che le permette sia di affrontare gradualmente il ricordo e l’elaborazione traumatica, sia di aumentare la propria resilienza agli urti e alle difficoltà delle future esperienze stressanti.





"Non è l'evento in sé a produrre i sintomi traumatici. Essi si manifestano quando l'energia rimasta inutilizzata nel corso dell'esperienza traumatica non viene liberata dal corpo. Tale energia rimane intrappolata nel sistema nervoso provocando disastri nel corpo e nella mente.  (…) Un trauma si fissa all'interno del sistema nervoso, mantenendolo all’erta e facendogli perdere la propria flessibilità. Dobbiamo quindi aiutarlo a ritrovare la propria iniziale larghezza di banda e di forza."
Peter Levine




La formazione è aperta ai soci Sipem ER e a psicologi e medici interessati. L'evento è a numero chiuso ed è necessaria la prenotazione.



Dove: Strada del Taglio 6, Parma
Orari: dalle 9 alle 17 

 
Per informazioni e prenotazioni scrivere a eventi@sipem-er.it








Pomeriggio di formazione presso il Campo scuola di Protezione Civile allestito a Calestano il 24 luglio 2016

Al Campo Scuola di Protezione Civile a Calestano le nostre socie psicologhe Cinzia Sgarbi, Emanuela Alfieri e Sandra Rossi, hanno condotto  un pomeriggio di formazione.

Si è trattato di un intervento dedicato alla Psicologia dell'Emergenza con un gruppo di adolescenti formato da 8 ragazzi tra i 16 e 18 anni, provenienti da diverse scuole superiori.

Il pomeriggio ha avuto due momenti: il primo di tipo esperienziale centrato sull'attivazione emotiva legata ad immagini di scene di tipo emergenziale (es. scenari di una frana, del terremoto...).  I ragazzi, interessati e partecipi, hanno condiviso il modo in cui si immaginavano in un contesto di aiuto, e quindi la loro motivazione al volontariato.

Nella seconda parte del pomeriggio i ragazzi hanno svolto una simulazione a gruppi, dove si è messo in scena l'intervento sul campo nella situazione di supporto alla famiglia e di coordinamento con le squadre di soccorso, sperimentando diversi ruoli. Infine è stata presentata in modo sintetico l'esperienza di SIPEM Puglia nel recente incidente che ha coinvolto due treni, osservando e discutendo insieme circa le dinamiche relazionali ed emotive che si attivano nelle esperienze di volontariato.